Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Quinoa in salsa di basilico e pinoli
Quinoa in salsa di basilico e pinoli

La ricetta che voglio proporvi oggi è semplicissima, si realizza in mezz'ora scarsa, è glutenfree oltre che lattosiofree, ed è super nutriente. Diversi studi sulla sana alimentazione collocano la quinoa tra i cibi più salutari esistenti al mondo, questo perché, oltre a contenere una notevole quantità di vitamine e sali minerali, essa é considerata un alimento importante nella prevenzione dell’arteriosclerosi e dell’ipercolesterolemia, grazie al suo importante contenuto di acidi grassi polinsaturi.

Quinoa in salsa di basilico e pinoli
Ingredienti

1 bicchiere di quinoa

2 bicchieri d'acqua

30 g di Basilico

30 g di Pinoli

Olio evo q.b. (Circa 5 cucchiai)

Sale (pochissimo)

Quinoa in salsa di basilico e pinoli
Procedimento

Lavate accuratamente la quinoa e mettetela a bollire in acqua leggermente salata. Come potete notare il metodo di cottura è simile a quello del riso, ovvero usiamo due parti d'acqua per ogni parte di quinoa. I tempi di cottura sono indicati nella confezione, solitamente 12/15 minuti.

Nel mentre prepariamo la salsina che è un simil pesto ma senza pecorino. Ho lavato e asciugato delicatamente le foglie di basilico fresco appena tagliato e , con le mani, le ho ridotte in pezzetti che poi ho riposto in una ciotola di ceramica, ho aggiunto l'olio e i pinoli e ho cercato di frantumarli il più possobile con l'aiuto di un mestolo di legno. L'ideale sarebbe un mortaio in marmo con pestello in legno, ma anche se non lo sia ha, secondo i "puristi" del pesto, l'importante è non usare lame di metallo, in quanto il basilico si ossiderebbe. Trascorsi i tempi di cottura della quinoa, scolatela e servitela accompagnata dalla nostra salsa.

Quinoa in salsa di basilico e pinoli

Con questo post, partecipo a questa simpatica e utile iniziativa che propone un venerdì senza glutine.

Tag(s) : #glutenfree, #lattosiofree, #quinoa, #basilico, #pinoli

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: