Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Vi ho già detto della mia tradizione settimanale della pizza homemade rigorosamente lattosio free. Oggi vi voglio raccontare di un giorno in cui ritirai le analisi del sangue e scoprii di avere il colesterolo (cattivo) molto alto. Andai dal mio medico di famiglia che abbastanza preoccupato mi disse: "Simonetta, bisogna variare la dieta, riduci i grassi animali", e io risposi: "ma non ricordi che ho eliminato totalmente la carne per via delle proprietà infiammatorie?". "Va bene allora riduci anche i latticini" mi disse. "Ma non ricordi che sono intollerante al lattosio? Al massimo mangio qualche yogurt e a volte la mozzarella AD". "Va bene facciamo così: dimmi cosa mangi", e io, che della mia disciplina alimentare vado molto fiera. Io, che vivo circondata da persone che mangiano davanti alla mia faccia ogni tipo di diavoleria dolciaria industriale e nonostante questo non mi faccio indurre in tentazione. Io, che ho fatto della buona alimentazione uno stile di vita. Io, che nonostante tutto questo impegno, convivo con un intestino che più che irritabile è nevrastenico. Io, risposi, stile prima della classe: "mangio carboidrati preferibilmente integrali, pasta ma soprattutto riso. Mangio pesce. Salmone, sgombro, sardine. Tutto il pesce azzurro insomma. Poi mangio molta frutta, verdura. I legumi. Le noci. Avoca... ", "i carboidrati" mi disse. "Che cosa?" "Riduci i carboidrati. Se li mangi tutti i giorni, mangiali a giorni alterni e poi ripetiamo le analisi". Dunque mi salutò, per la serie: così è deciso, l'udienza è tolta!

Si dà il caso che il giorno fosse un venerdì e tornai a casa molto attapirata perché avrei voluto prepararmi come sempre la pizza. Mi buttai sul letto con il mio smart telefono e digitai distrattamente su google: "pizza senza farina". E fu così che conobbi la star delle star di tutte le forno star. La mitica Stefania Olivieri e la sua ricetta della pizza fatta di cavolfiore.

Stefania arrivò proprio nel momento giusto. Con la sua ricetta mi riportò il buon umore. Primo, perchè riuscii comunque a preparare una pizza buonissima anche se dietetica, oltre che senza lattosio, e secondo, perchè mi sentii un po' meno sola nel mio universo di intolleranze e slalom alimentari vari. Stefania è celiaca e ha scritto un libro, Metti un celiaco a cena, che ha l'obiettivo di far capire alla persone non celiache com'è semplice e gustoso cucinare senza glutine. Questo perchè le persone che soffrono di intolleranze alimentari sono sempre più numerore ed è molto importarte che tutti diventiamo più sensibili su questi argomenti.

Con questo post partecipo con piacere a questa iniziativa.

 

Che cavolo di pizza!
Che cavolo di pizza!
Tag(s) : #pizza, #cavolfiore

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: