Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Babà!
Babà!
Babà!
Babà!
Babà!
Con questa ricetta partecipo alla 39sima edizione del MTChallenge. Mi siete Mancati

Con questa ricetta partecipo alla 39sima edizione del MTChallenge. Mi siete Mancati

Maggio è da sempre un mese che adoro, la primavera, i colori, il sole e con essi un profondo senso di risveglio e rinascita sono le cose che associo a questo periodo.

Poi ce ne è anche un'altra che apprezzo un po' meno: la prova costumi saggio/costume mare incombe implacabile, ma quest'anno io e le mie amiche abbiamo trovato un rimedio: se quando ti svegli (e quando vai a dormire) eviti di guardarti allo specchio vestendoti subito, hai in gran parte risolto il problema e arrivi anche prima a lavoro!

La ricetta di oggi non è esattamente in aiuto in questo senso ma in compenso è un'ottima colazione.

Ci ho messo 8 ore a realizzare il mio babà, che non è quindi un dessert da "ultimo minuto" perché i tempi di lievitazione sono lunghi, però vi assicuro che ne vale la pena.

Qua trovate la ricetta originale di Antonietta Golino, che ho modificato soltanto nella seconda fase (primo impasto) Antonietta aggiunge altro latte io no, perché l'impasto era già tanto morbido, probabilmente perché ho usato il latte di soia.

Fase1: Il Lievitino

50g latte di soia tiepido

10g di lievito di birra

1 cucchiaino di zucchero di canna

70 g di farina 0 Manitoba

Sciogliere il lievito nel latte tiepido con lo zucchero. Aggiungere 70 g di farina Manitoba. Impastare e lasciar lievitare fino al raddoppio

Fase 2: Primo impasto
Lievitino
230 g di farina Manitoba
3 uova
Versare in una ciotola la farina e versarvi sopra il lievitino e 3 uova. Impastare fino a fargli assumere una consistenza omogenea. A questo punto sbattere l'impasto energicamente contro la ciotola per dieci minuti.

Fase 3: Secondo impasto
100 g di burro senza lattosio
20 g di zucchero di canna
1/2 cucchiaino di sale fino
Lavorare 100 g di burro senza lattosio con 20 g di zucchero e mezzo cucchiaino di sale, fino a fargli assumere la consistenza di una pomata. Unirla a poco a poco all'impasto lievitato fino a che questo non inizia a fare le bolle. A questo punto formate delle piccole palline di impasto che "strozzerete" e adeguerete nell'impasto pre imburrato

Fase 4: Cottura, bagnetto e crema

Cottura: Fate riscaldare il forno a 220 gradi. Poi abbassatelo a 200 e inserire il babà che farete cuocere per 25 minuti. Dopo i primi 10 copritelo con un foglio di carta alluminio per evitare che si ustioni.

Preparate nel mentre la bagna e la crema.

Bagna

1 litro d'acqua

400 g di zucchero

La scorza di un limone di casa Lecca

Zenzero e cannella macinati a piacere

Unire tutti gli ingredienti e lasciar sobbollire per 10 minuti

Questa bagna va versata piano piano sul babà che magicamente come una spugna riuscirà a assorbirla tutta

Ogni mattina io poi li faccio un ulteriore bagnetto con il caffè. È veramente ottimo!

Crema vegana al limone

450 ml di latte di soia

3 cucchiai di zucchero di canna

2 cucchiai di farina

Un limone

Unire e sobbollire i primi 3 ingredienti mescolandoli con una forchetta con cui infilzerete il limone tagliato a 3 quarti.

Tag(s) : #colazione, #dessert, #baba lattosiofree, #limone, #crema vegana al limone

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: